quando andare

Il Taj Mahal è l’edificio più conosciuto al mondo e probabilmente il più bello. L’architettura è sublime ma è la storia che incarnano le pietre che attirano sette milioni di visitatori ogni anno.

Proprio per questo motivo, e poiché il sito attrae così tanti visitatori – dai vecchi turisti in carrozza che scendono da un hotel a cinque stelle vicino all’ingresso di giovani escursionisti che arrivano per un paio di ore da New Delhi – penseresti che potrebbe essere destinato a deludere.

Ma con un po ‘di pianificazione attenta e il giusto approccio, troverete il sito come incantevole e coinvolgente come qualsiasi altro sul pianeta.

Quando viaggiare?

Il periodo migliore è da novembre a febbraio, altrimenti può essere insopportabilmente caldo o piovoso. Sarai comunque in grado di ottenere degli ottimi sconti fuori stagione.

Il Taj Mahal sembra alterare gradualmente il suo colore nella luce mutevole del giorno. Vale la pena lo sforzo di alzarsi presto e trascorrere l’alba lì, in quanto maestosamente si rivela. Visitare l’alba ti permetterà anche di battere le enormi folle che iniziano ad arrivare più tardi al mattino.

Posizione

Agra, nello stato dell’Uttar Pradesh, a circa 200 chilometri (125 miglia) da Delhi. Fa parte del famoso circuito turistico del Triangolo d’oro dell’India.

Cosa portare al Taj Mahal

Lascia sempre i tuoi oggetti di valore nell’hotel. Ci sono degli armadietti disponibili al Taj ma è meglio avere un minimo di oggetti su di te in modo da non passare troppo tempo a fare il check-in.

Hai solo bisogno di portare il seguente in una piccola borsa:

  • Passaporto
  • I soldi
  • acqua
  • Medicina
  • telecamera
  • Telefono

Cosa indossare al Taj Mahal

Non c’è un codice di abbigliamento, ma dovresti comunque essere rispettoso. Se vuoi entrare nella moschea, dovrai coprire la testa, le spalle e le ginocchia.

Fa caldo ad Agra e c’è pochissima ombra, quindi indossa abiti leggeri e assicurati di indossare la protezione solare. Inoltre, Agra diventa molto fredda anche in inverno (novembre-febbraio), quindi anche i tuoi strati sono tuoi amici.

È una buona idea indossare scarpe facili da rimuovere. Hai bisogno di toglierti le scarpe quando vai dentro e più facile sono scivolare e scendere meglio è. Questo in realtà si applica a gran parte dell’India – scarpe con un sacco di lacci sono difficili!

Altre cose che devi sapere

  • All’interno non è ammesso il cibo
  • Non sono ammesse sigarette e accendini.
  • I treppiedi e le apparecchiature di illuminazione supplementari necessitano di un’autorizzazione preventiva. La fotografia all’interno del mausoleo è vietata. La maggior parte dell’elettronica (eccetto fotocamere e videocamere di piccole dimensioni) non è consentita.
  • Fai attenzione a ladri, ladri e maleducati negozianti. È un’area affollata e ad alta pressione, ma mantieni la tua intelligenza e non dovrai preoccuparti!

Quando sei al Taj Mahal

Andate presto, aspettate lo spazio per esplorare e fotografare e allontanatevi dalla folla (se possibile).

Suggerimenti per scattare foto al Taj Mahal

Tutti vogliono quel colpo iconico di se stessi al Taj Mahal. Tu conosci quello – dove ti siedi sulla panchina e la maestosità del mausoleo di marmo fa da sfondo.

Ma se ti senti creativo e vuoi mescolare le cose, ci sono un sacco di angoli diversi che vale la pena cercare.

Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti fotografici del direttore generale di Intrepid in India, Pravin Tamang. (La sua fotografia è incredibile – dai un’occhiata!)

  • Sparato dall’arco della porta principale
  • Cattura il riflesso delle fontane che costeggiano il percorso verso la piattaforma principale del Taj Mahal
  • Tiro del Taj Mahal dalla riva del fiume con il riflesso sul fiume
  • Girato dall’altra parte del fiume, ‘Mehtab Bagh’, dove si scorge Taj
  • Il Taj Mahal può anche essere ucciso da alcune parti del Forte Rosso

Puoi anche scattare splendide foto dai numerosi tetti dei ristoranti vicini al Taj Mahal. Sfortunatamente, Agra diventa piuttosto opaca, quindi l’inverno può spesso avere scarsa visibilità all’inizio della giornata e intorno al tramonto. Detto questo, questo può rendere gli scatti molto suggestivi!

Sicurezza al Taj Mahal

Al Taj Mahal è in atto una rigorosa sicurezza e ci sono posti di blocco agli ingressi. La tua borsa verrà scansionata e cercata. Non è consentito portare all’interno borse di grandi dimensioni e confezioni da giorno. Sono permesse solo piccole buste contenenti articoli essenziali. Questo include un telefono cellulare, una fotocamera e una bottiglia d’acqua a persona. Non è possibile portare all’interno prodotti commestibili, prodotti a base di tabacco o accendini, oggetti elettrici (inclusi caricatori telefonici, cuffie, iPad, torce), coltelli o treppiedi per macchine fotografiche. I telefoni cellulari sono anche vietati durante le sessioni di visione notturna, anche se le fotocamere sono ancora consentite. I depositi bagagli sono forniti ai cancelli di ingresso.

Guide e guide audio

Se vuoi meravigliarti del Taj Mahal senza la distrazione di avere una guida turistica con te, AudioCompass approvato dal governo fornisce una guida audio Taj Mahal ufficiale e poco costosa sulla sua app per telefoni cellulari. È disponibile in molte lingue straniere e indiane tra cui inglese, francese, tedesco, italiano, spagnolo e giapponese.

Vedi il Taj Mahal senza andare dentro

Se non si vuole pagare la tassa di ammissione costosa o combattere la folla, è possibile ottenere una splendida vista del Taj dall’altra parte della sponda del fiume. Questo è l’ideale per il tramonto. Una volta questo posto c’è Mehtab Bagh – un complesso di giardini Mughal di 25 acri direttamente di fronte al monumento. Il costo di ingresso è di 200 rupie per gli stranieri e di 20 rupie per gli indiani, ed è aperto fino al tramonto. Purtroppo, accanto al fiume è stato eretto un recinto di filo spinato antiestetico per impedire ai turisti di girovagare lungo il fiume.

È possibile prendere una barca a remi sul fiume. Scendi lungo il sentiero lungo il muro orientale del Taj Mahal fino al tempio sul fiume, dove troverai i barcaioli.

C’è anche una torre di guardia abbandonata poco conosciuta su un campo sabbioso sul lato orientale del Taj Mahal. È un posto ideale per una splendida vista del tramonto sul monumento. Raggiungetela dirigendovi verso est dalla Porta Est e svoltando a destra al bivio. Pagare le 50 rupie ufficiali per entrare.

L’hotel Taj Khema di Uttar Pradesh Tourism offre anche scorci notevoli del Taj Mahal dai suoi giardini. All’inizio del 2015 è stata installata una nuova panca di marmo su un tumulo, soprattutto per i visitatori. Sorseggia il tè e guarda il tramonto! L’hotel si trova a circa 200 metri dal monumento, sul lato orientale. È uno stabilimento gestito dal governo, quindi non aspettatevi un ottimo servizio.

Un’altra opzione è il tetto dell’hotel Saniya Palace, sul lato meridionale del Taj Mahal.